Bufala & Burrata

Pensando soprattutto alla soddisfazione e al piacere di tutti i nostri potenziali clienti, abbiamo dedicato una cura particolare alla scelta dei latticini, individuando produttori e allevamenti che, oltre ad essere tra i migliori del settore, fornissero i più alti standard di gusto, qualità e sicurezza del prodotto. Per la mozzarella di bufala abbiamo scelto il caseificio “Ponte a Mare” di Castelvolturno (CE), riconosciuto dalla prestigiosa “Rivista Gambero Rosso” come il migliore d’Italia, a seguito di un giudizio condotto su base strettamente “blind”, cioè a seguito di una valutazione autentica e indipendente basata su cinque criteri: aspetto visivo, aroma, gusto, consistenza e valutazione complessiva. L’esclusivo utilizzo di latte bufalino proveniente da allevamenti limitrofi rigorosamente e costantemente controllati e certificati anche sotto il profilo igienico – sanitario, dona al prodotto un sapore davvero unico. I latticini da latte vaccino vengono prodotti esclusivamente con materia prima proveniente dal territorio dell’Alta Murgia barese, dal caseificio “F.lli Tarantino” di Gravina di Puglia. Mozzarelle, scamorze affumicate, burrate, stracciatelle e fior di latte di assoluta freschezza e qualità. Dalle montagne dell’Abruzzo aquilano proponiamo inoltre ottime scamorze assieme ad un incomparabile e rarissimo stracchino affumicato. Mozzarella di Bufala e la Burrata le potete trovare sempre fresche nel nostro chiosco n75 al Mercato Gianicolense in Roma nel quartiere Monteverde

Formaggi,Pecorini e Ricotte

Tra i formaggi a scorza dura merita una menzione particolare il “Pallone di Gravina”, prodotto in forma sferica con latte crudo, apparentemente simile ad un caciocavallo, da apprezzare come antipasto con confetture di fichi e di cotogne o semplicemente come pietanza, per apprezzare appieno l’incomparabile gusto dei profumi autoctoni murgiani. Le sue origini sono molto remote. Basti pensare che nel parco archeologico di Botromagno, all’interno di corredi funebri, sono stati ritrovati strumenti per la lavorazione del latte e una rudimentale grattugia per formaggi a scorza dura. Dal comprensorio di Casoli di Atri, posto sulle colline teramane tra la splendida città di Atri e il massiccio del Gran Sasso d’Italia, arriva nel mese di dicembre, dopo accurata stagionatura, un rarissimo pecorino prodotto artigianalmente soltanto con latte crudo di pecore allevate allo stato brado. Dallo stesso produttore proviene una altrettanto rara e squisita ricotta di pecora fresca. Così come eccellenti sono le ricotte provenienti, assieme al formaggio primo sale, da piccolissimi allevamenti di ovini posti all’interno del comprensorio montuoso del Terminillo, oppure il raro e gustosissimo stracchino affumicato in grotta della provincia dell’Aquila. La proposta dei prodotti caseari, secondo la disponibilità, si estende ad altre specialità, a volte vere e proprie eccellenze del gusto, come la famosa Robiola di Roccaverano o l’autentico Taleggio di grotta, oppure come il “cacio fiore” di Columella, una sorta di antenato del pecorino romano realizzato con il caglio del carciofo selvatico, e riscoperto grazie ad una testimonianza scritta, appunto, da Columella nel “De re rustica” (50 D.C.).

Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità. Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori Informazioni